MIMMO PALADINO FLORES SERAPHICI 1993

16 gennaio | 16 marzo 2016

orario lun gio ven sab 15.30 19.30

mar mer 15.30 17.30       o su app

 

L’ARIETE artecontemporanea  | Via D’Azeglio 42

Bologna | INFO 348 9870574 | www.galleriaariete.it

Art City White Night sabato 30 01 2016 ore 16 24

 

L’ARIETE artecontemporanea apre il 2016 con una mostra nella propria sede

nell’ambito del circuito Art City 2016  e  la partecipazione ad Arte Fiera 2016

 

 

Con la mostra ‘Mimmo Paladino. Flores seraphici 1993’ la Galleria presenta, dopo ‘Atlantico 1987’, ‘Rabanus Maurus 2004’ e ‘Pinocchio 2005’, un altro significativo momento dell’opera grafica di Mimmo Paladino che dagli anni ottanta ad oggi ha creato libri d’artista e opere grafiche di straordinaria qualità e valore poetico. In mostra i ‘Flores seraphici’ realizzati nel 1993, suite di quindici incisioni calcografiche in tiratura limitata a 25 esemplari, ognuna con interventi ad acquerello di mano dell’artista. Completano la suite un frontespizio in acquaforte e una poesia di Giuseppe Conte, edizioni Waddington Londra.

Un’antica opera ‘Flores Seraphici’ fu edita a Colonia nel 1640 e nel 1642, raccoglieva incisioni realizzate dai maestri fiamminghi Johann Heinrich e Johann Eckhard Loffler ispirate alle leggendarie biografie di frati cappuccini dell’epoca dotati di poteri straordinari.

MIMMO PALADINO dalla fine degli anni settanta dedica a pittura e scultura una complessa ricerca che esplora tecniche e materiali. Esponente di spicco della Transavanguardia italiana, sue opere figurano in numerosi musei internazionali. La dedizione all’opera grafica caratterizza da sempre il suo lavoro con esiti di grande qualità, impegno personale nella realizzazione, inventiva e creatività straordinarie. L’alto valore artistico della produzione grafica di Paladino, alla quale sono stati dedicati studi e regesti completi in Italia e all’estero, la rendono ricercata ed apprezzata da critica e collezionismo internazionali.